NUOVI VOLI EAGLES AIRLAINES PER GLI AEROPORTI CALABRESI

Eagles airlaines colleghera’ gli aeroporti calabresi di Lamezia Terme (Catanzaro), Reggio e Crotone con Venezia, mentre sono allo studio voli per altre citta’ italiane e per destinazioni estere. La notizia e’ stata comunicata ai giornalisti questa mattina, durante una conferenza stampa alla quale hanno preso parte, tra gli altri, oltre al Presidente della Regione, Giuseppe Scopelliti, l’amministratore delegato della compagnia Mauro Calvano ed i presidenti delle societa’ di gestione degli scali. La novita’ riguarda l’istituzione di un volo trisettimanale per la citta’ lagunare da Lamezia Terme e da Reggio ed un collegamento settimanale da Crotone. “Stiamo pensando di collegare gli aeroporti calabresi in un sistema a rete – ha detto Scopelliti – evitando le conflittualita’ del passato. Occorre vedere come valorizzare gli scali in un progetto di affermazione e rilancio. Guardiamo a Lamezia Terme come aeroporto leader per la sua centralita’ geografica rispetto al territorio regionale, a Reggio come scalo del Mediterraneo oltre che dell’area dello Stretto, mentre per Crotone pensiamo di potenziare i voli charter. Si tratta – ha aggiunto il presidente – di caratterizzare ciascuno scalo nell’ambito di un sistema unico ed omogeneo. Cio’ non significa realizzare un’unica societa’ di gestione, ma creare una rete di servizi”. Eagles Airlaines ha gia’ messo a disposizione tre arei Fokker da 100 posti acquisiti dalla flotta airlines. “Entro l’estate – ha detto l’a.d. Calvano – saranno effettuati i primi voli per rodare bene il meccanismo ma stiamo pensando a collegamenti con Monaco e Milano”. Calvano assicura prezzi contenuti e soprattutto chiari: “Sara’ – ha affermato – un prezzo pulito, senza voci nascoste”. Sulla necessita’ di una maggiore integrazione fra gli scali calabresi hanno insistito tutti gli interlocutori presenti. Da Vincenzo Speziali, presidente della sacal, societa’ di gestione dell’aeroporto lametino, a Pasquale Bova, presidente della Sogas reggina ed a Fortunato Roberto Salerno, responsabile della gestione dello scalo crotonese. “Penso – ha detto Speziali – ad una sorta di federalismo affinche’ si realizzi una voce unica nell’interlocuzione con le compagnie, raggiungendo una maggiore forza contrattuale e realizzando economie di scala”. Fausto orsomarso, consigliere regionale con delega ai trasporti, annuncia tempi brevissimi per il nuovo piano regionale di settore: “E’ uno degli obiettivi della Giunta regionale. Entro settembre – ha detto – pubblicheremo il bando per il coordinamento del nuovo piano”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...