REGGIO: TENTA DI STUPRARE UNA DONNA, INDIANO ARRESTATO A BOCALE

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Reggio Calabria hanno tratto in arresto R.M., indiano, 30 anni, senza fissa dimora, con le accuse di tentata violenza sessuale, violazione di domicilio e lesioni. Alle 3,30 circa di staamne e’ giunta alla Centrale Operativa dell’Arma una richiesta di aiuto da parte di una donna che riferiva di essere stata aggredita in casa nella frazione Bocale II. La donna, trentenne di Reggio Calabria, era in strada ed ha riferito di essere stata aggredita in casa da un uomo che probabilmente era ancora all’interno dello stabile di due piani. La vittima, essendo riuscita a divincolarsi aveva, chiuso il portone che, essendo difettoso, anche dall’interno poteva aprirsi solo con le chiavi. Entrati all’interno della palazzina, infatti, i militari hanno trovato l’uomo. Da diverso tempo l’uomo era stato visto aggirarsi nella zona poiche’ dimorava in rifugio di fortuna poco distante, ma ne era stato allontanato dal proprietario (che abita l’altro appartamento della palazzina), poiche’ avrebbe provato in alcune occasioni ad accedere nello stabile. L’uomo era comunque rimasto sempre in zona e probabilmente aveva riprovato ad accedere nel vano scale o sul terrazzo, tanto che proprio ieri mattina la donna si era accorta ed aveva segnalato al proprietario dell’immobile che erano state rubate le chiavi di accesso al terrazzo. Ieri notte l’indiano aveva tentato di avvicinare la donna, la quale terrorizzata lo aveva invitato a lasciare lo stabile. L’uomo, incurante delle preghiere della donna, l’ha raggiunta e, entrato in casa con la forza, l’ha bloccata e palpeggiata. Lavittima ha trovato la forza di reagire e dopo alcuni tentativi e’ riuscita a divincolarsi e a gchiamare i carabinieri. La donna ha riportato solo lievi ferite a seguito della colluttazione ed e’ in stato di shock. L’uomo e’ stato tradotto questa mattina presso il Tribunale di Reggio Calabria dove si e’ tenuta l’udienza di convalida a seguito della quale il Tribunale Collegiale ha emesso l’ ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...