LA FESTA DI HALLOWEEN HA ORIGINI CALABRESI

Oggi si sa è il 31 ottobre ed è la festa di Halloween ma non tutti sanno che l’origine della notte delle streghe non è anglo-sassone, ma risale ai tempi delle migrazioni in America dei contadini calabresi, i quali nella notte tra l’1 e il 2 novembre solevano rappresentare l’arrivo dei morti svuotando una zucca e mettendoci dentro una candela. A sostenere questa tesi ormai da anni è il noto antropologo calabrese, originario di Briatico, Luigi Maria Lombardi Satriani. Nel suo libro “Il ponte di San Giacomo”, Satriani affronta il tema della morte, della paura e dell’angoscia che questa porta all’uomo per la perdita delle persone care o della propria scomparsa. Nel libro vengono descritte le credenze, le leggende e i riti che l’uomo, soprattutto quello appartenente alla classe subalterna, usava per esorcizzare questo fenomeno. Da qui l’origine di Halloween.