INIZIATA LA CAMPAGNA PUBBLICA DI REGGIOLIBERAREGGIO

di Stefano Perri – E’ iniziata da ieri la campagna pubblica di ReggioLiberaReggio per la sensibilizzazione dei cittadini contro il racket. L’iniziativa prevede una serie di banchetti informativi allestiti sul Corso Garibaldi tutti i fine settimana durante il periodo dei saldi.
“Continuiamo il nostro servizio alla gente di Reggio, alle imprese e ai cittadini, per un percorsi di liberazione dalla ‘ndrangheta” spiega ai microfoni di Strill.it Mimmo Nasone, coordinatore di Libera Reggio Calabria.
“L’iniziativa si pone nella logica dell’informazione – continua Nasone – chiedendo ai cittadini che lo desiderano di dare il loro contributo al progetto, aderendo alla campagna di consumo critico e responsabile che privilegia le aziende e le attività commerciali che si oppongono al pizzo”.
I banchetti di Libera organizzati nel periodo dei saldi estivi sul Corso Garibaldi rappresentano un’occasione per ricordare ai cittadini quanto ingombrante sia il peso della ‘ndrangheta sull’economia cittadina. “Spesso la gente non se ne accorge – dichiara il coordinatore di Libera – ma le mafie sono in casa nostra, sul Corso Garibaldi, nel salotto buono della città, le mafie sono ormai entrate nell’economia legale e controllano direttamente o attraverso prestanome gran parte della attività commerciali più appetibili”.
I banchetti continueranno sistematicamente tutti i fine settimana per il mese di luglio sul Corso Garibaldi ed occasionalmente si ripeteranno nel periodo anche in alcuni paesi della provincia.