REGGIO, OPERAZIONE ENTOURAGE: I NOMI E LE FOTO DEGLI ARRESTATI

arrestoda http://www.strill.it – Le mani delle cosche Libri e Condello su 11 appalti del Comune e della Provincia di Reggio ed altri Comuni del Reggino, con una spartizione dei lavori gestita da un ”cartello” che controllava tutto.
E’ il quadro che emerge dall’operazione Entourage, condotta dalla Dia, che ha portato all’arresto di sette persone ed all’interdizione per due mesi di trenta imprenditori. Gli arrestati sono:

Continua a leggere

REGGIO: CANONE ACQUA, NIENTE RIMBORSO E AUMENTO PER TUTTI

In questi giorni sono stati recapitati da parte del Comune di Reggio Calabria, le bollette del servizio acquedotto per il pagamento del canone acqua.
Come era già prevedibile ed annunciato  nei giorni scorsi il canone acqua ha subito un sensibile aumento secondo le percentuali programmate dal Comune (32% del canone idrico) e stimate dall’Unione Nazionale Consumatori Calabria in circa 100 euro  per una famiglia media composta di un nucleo familiare di quattro persone che consuma all’incirca 300 metri cubi d’acqua l’anno.
Lo stupore però dei cittadini Reggini che hanno preso d’assalto telefonicamente l’associazione  è stato davvero enorme, nel non vedere minimamente riconosciuto così come era stato annunciato, il diritto al rimborso del 50% dei canoni 2002-2007 come deliberato dal Comune lo scorso Dicembre 2009. Continua a leggere

REGGIO: MEETING DELL’UNAR CONTRO LE DISCRIMINAZIONI

di Stefano Perri – L’UNAR, l’Ufficio antidiscriminazione del Ministero delle Pari Opportunità promuove il Meeting interregionale “Verso un modello integrato di contrasto e prevenzione delle discriminazioni”.
La rete antidiscriminazione sostenuta dall’UNAR, dopo le recenti stipule di protocolli di intesa istituzionali con varie Province e Regioni d’Italia, continua nel suo processo di crescita e inclusione.
Sono quattro le città del sud Italia che hanno deciso di mettere a disposizione le loro energie e competenze per la continuazione di questo percorso al servizio della lotta alle discriminazioni.
A Reggio Calabria, Napoli, Bari e Palermo, contemporaneamente nella giornata del 10 giugno, hanno luogo una serie di incontri e conferenze coinvolgendo amministratori, referenti delle istituzioni, il mondo delle associazioni, del volontariato, i sindacati, le università.
Lo scopo della giornata, a conclusione del Meeting interregionale “Verso un modello integrato di contrasto e prevenzione delle discriminazioni”, sarà quello di offrire un quadro di azione che metta in relazione le varie esperienze in materia antidiscriminatoria che agiscono a livello locale.
Come già dimostrato nelle recenti iniziative volute e sostenute dall’UNAR, verrà posta l’attenzione sui fenomeni discriminatori. I diversi soggetti competenti, coinvolti nel dibattito, porteranno avanti e metteranno in pratica le esperienze accumulate al fine di costruire le giuste strategie per la prevenzione di tutte le discriminazioni. Non solo discriminazione etnica dunque, ma anche quella riguardante l’età, il genere, l’orientamento sessuale. Tra gli altri anche viene affrontato anche il tema della disabilità, tornato all’ordine del giorno dell’agenda politica reggina proprio grazie alle segnalazioni giunte nei giorni scorsi dalle colonne di Strill.it